domenica, 20 Settembre, 2020
Esercizi ginnastica artistica: quali sono? Tipologie e curiosità

 

Tra le discipline della ginnastica, vi è anche la ginnastica artistica, praticata indistintamente da ragazzi e ragazze; praticata solo da chi ha grande forza di volontà, questo sport infatti, necessita di lunghi periodi di allenamento ed un’elevata mobilità articolare ed è comunque uno sport che va praticato già dalla giovane età, quando il corpo è molto elastico e predisposto ai vari cambiamenti.
Le origini di questo particolare sport, sono veramente molto antiche sono da ricondursi a diverse culture come quella egizia, micenea e cinese. In Italia venne introdotta nel 1807 da Girolamo Bagatta che la portò nel suo Istituto frequentato dalle giovani è dai giovani nelle migliori famiglie di Lombardia e Veneto; ma questa attività sportiva si sviluppò perlopiù in Piemonte, introdotta in una Accademia Militare e fu nei 30 anni il 1830 è il 1860 che in Italia nacquero delle associazioni sportive dedicate proprio a questo sport e fu poi nel 1869 che a Venezia, venne fondata la federazione ginnastica Italia. Gli esercizi della ginnastica artistica, possono essere molto complicati e complessi a seconda del livello di preparazione.

Quali sono?

In questa particolare disciplina sportiva, non ci si può improvvisare atleti, ecco perché bisogna essere preparati in maniera corretta da un istruttore poiché quest’ultimo si occupa delle valutazioni di livello dell’atleta e dunque studia per lui degli esercizi adeguati. Gli esercizi base che si vanno a praticare nella ginnastica artistica sono: il ponte, la verticale, la ruota, Il rovescio, la staccata e le diagonali. Questi esercizi sono molto semplici possono essere visionati anche un video trovati su YouTube, ma se si vuol praticare questo sport è sempre bene rivolgersi ad un preparatore atletico poiché vi sono fasi delicate come il riscaldamento, lo stretching e gli attrezzi che vanno praticati prima degli esercizi veri e propri della disciplina.

Tipologie e curiosità

Le tipologie di esercizio della ginnastica artistiche sono diverse tra uomo e donna ma essenzialmente sono quattro e sei; questa suddivisione non è data solo dagli esercizi ma dalle caratteristiche che mettono in risalto le qualità fisiche degli atleti come la forza, la coordinazione e l’elasticità e per le donne soprattutto la leggerezza. Per le ragazze le modalità di esercizio sono quattro e sono le parallele asimmetriche, la trave, il volteggio ed il corpo libero che viene accompagnato dalla musica; per i ragazzi sono invece sei ossia il volteggio, la sbarra, il corpo libero, le parallele asimmetriche, gli anello ed il cavallo con maniglie.