domenica, 5 aprile, 2020
Sagra Asti edizione 2016, 2017, 2018 e 2019: programma e come arrivarci

Oramai dagli anni 70, Asti ospita la grande “sagra delle sagre” dove più di 40 proloco si riuniscono per dare vita ad un evento memorabile dove vengono presentati e gustati numerosi piatti della tradizione piemontese a cui verranno abbinati gli straordinari vini prodotti nella suddetta regione. La sagra delle sagre si svolge generalmente in due giornate, un week end nelle ultime settimane di settembre che vede come eventi, oltre alla degustazione dei piatti tradizionali, una oramai storica sfilata.

La sfilata vede impregnati tutti i paesi dell’astigiano, ogni proloco si adopera per organizzare al meglio l’evento. La sfilata rappresenta e rievoca usi e costumi tradizionali del luogo ripercorrendo le stagioni, si parte con l’estate a cui seguono autunno, inverno e il tutto si conclude con la primavera. Le edizioni del 2016, 2017,2018 e 2019, sono state caratterizzate dalle stesse modalità di organizzazione, riscuotendo come sempre un enorme successo. Una moltitudine di persone si sono riversate in quei giorni per le stradi di asti, per assistere a questa notevole manifestazione che oramai da tantissimi anni è un appuntamento fisso e tanto atteso.

Programma

La sagra delle sagre partirà come sempre il sabato, in questa giornata verranno preparati gli stand di degustazioni ma anche quelli dove sarà possibile acquistare i prodotti. Già dalla giornata di sabato sarà possibile acquistare ed assaggiare tutti i prodotti i locali della tradizione. A farla da padrone in questo evento saranno sicuramente tutti i piatti realizzati per l’occasione ed i fantastici vini piemontesi che verranno abbinati a regola d’arte ad ogni piatto.

La giornata di domenica si apre con la riapertura degli stand e subito dopo la tradizionale sfilata allegorica dove le 41 proloco dell’astigiano, sfileranno per le vie di Asti ripercorrendo le stagioni, partendo dall’estate fino alla primavera. Al termine della sfilata, si potranno di nuovo gustare le specialità astigiane presenti agli stand specifici.

Come arrivarci

Per l’occasione, come ogni anno ferrovie dello stato istituirà dei treni speciali che dalle principali stazioni piemontesi arriveranno fino alla città della sagra delle sagre. Gli orari ed il costo del biglietto, saranno visionabili sul sito delle ferrovie già dai primi del mese di settembre. Per quanto riguarda la città di Asti, ci si potrà tranquillamente muovere con i mezzi pubblici cittadini che per l’occasione saranno ampliati ed a disposizione dei turisti. Sarà possibile raggiungere Asti anche con la propria auto seguendo le indicazioni per raggiungere la bellissima città di Asti, a seconda della città di partenza.