domenica, 21 ottobre, 2018
Quali sono le migliori razze di cani per i bambini?

Il cane, si sa, è il migliore amico dell’uomo, e può esserlo fin dalla prima infanzia. Sembra, infatti, che i bambini che crescono con un cane siano più aperti e disponibili verso gli altri, ma bisogna sapere come comportarsi, soprattutto se il bambino è appena nato. Un cane sano e ben addestrato si può trovare in qualunque allevamento, ma ci sono alcune razze di cani che sono più adatte di altri, a stare con i bambini.

Cani di taglia piccola

Tra i cani più piccoli, adatti alla vita di appartamento e che siano adatti ai bambini, si può includere il carlino, che dall’aspetto può ricordare un mastino in miniatura, che deve al suo nome ad un attore italiano del Settecento, Carlo Antonio Bertinazzi, grande interprete di Arlecchino, che per interpretare il suo ruolo indossava una maschera nera e rugosa, simile al muso del suo fedele amico a quattro zampe. Il carlino, tuttavia, ha le sue radici in Cina, e vennero diffusi in Europa nel Cinquecento e nel Seicento, dai commercianti inglesi, spagnoli, olandesi e portoghesi.

E’ adatto per fare compagnia ai bambini per il suo carattere tranquillo, ma può soffrire di problemi respiratori, soprattutto se fa troppo caldo.

Un cane adatto sicuramente a chi ha un appartamento, è il barbocino toy, che non supera i quattro chili e mezzo di peso. E’ un cane che ama essere coccolato ma, come tutti i cani di razzi piccola, anch’esso ha una costituzione delicata, e quindi bisogna fare attenzione che non sia il bambini a fargli male.

Il Bichon Frisé, è un cane ubbidiente, ma più attivo dei carlini. Piccolo, simpatico e con un candido pelo, bisogna portarlo spesso a fare la toilette. Non si hanno informazioni precise sulle sue origini, ma è certo che sono diventati popolari durante il Rinascimento, come cani per la nobiltà, per poi diventare un cane da circo.

E’ noto anche come cane dei marinai, perché si racconta che, tra il 600 e il 300 a.C., veniva usato dai marinai iberici come merce di scambio nel mar Mediterraneo.

Cani di taglia media e grande

Chi ha la fortuna di avere un giardino, può sicuramente prendere un cane di taglia media o grande, magari da guardia, e tra quelli più adatti ai bambini non si può non citare il Golden Retriever. Nato come cane da caccia, oggi è ritenuto uno dei cani più adatti alla crescita emotiva dei bambini, in quanto è molto affettuoso ed ha una passione per gli esseri umani. Infatti, viene usato anche per la pet-therapy, soprattutto per i portatori di handicap.

Il Bobtail è di sicuro un cane che stare simpatico ai bambini, per il suo aspetto buffo ed il pelo lungo che gli ricopre gl’occhi. Nonostante possa sembrare goffo, è affidabile ed abbastanza vivace per tenere occupati i più piccoli. Infatti, appartiene ad una delle più antiche razze di cane da pastore, che conduce il gregge e lo protegge.

Nonostante la mole, il Cane da Montagna dei Pirenei è un’altra razza di cani adatta alla famiglia. Sono calmi ed attenti, in quanto nato come cane da pastore, e hanno un naturale istinto di protezione verso i più piccoli.

Nel XVII secolo divenne un “nobil-cane”, in quanto fu adottato dal Delfino di Francia, dopo averne visti due ai pascoli.

Un altro cane che fa innamorare di sé tutti, soprattutto i bambini, è il Labrador Retrevier, che sembra il cane preferito dalle famiglie italiane, secondi i dati dell’ENCI (Ente Nazionale della Cinofilia Italiana), in quanto viene impiegato spesso spot pubblicitari, che danno l’immagine del cane allegro e dolce qual’è.

Queste sono solo alcune delle razze di cani adatti ai bambini, ma ogni scelta viene presa secondo i propri criteri, senza contare che in molti potrebbero preferire un cane preso al canile, ed in quel caso bisognerà avere un’idea precisa sulla sua storia ed il suo carattere.