lunedì, 10 Agosto, 2020
Insetto scoppiettante: trama, personaggi e curiosità della serie animata

Se siete stati bambini negli anni 80 vi ricorderete sicuramente di Insetto Scoppiettante e delle altre autovetture incredibili e stravaganti pilotate dai protagonisti di Wacky Races, un cartone divertentissimo che ha accompagnato tante generazioni con la sua allegria.

Creato dal mitico duo Hanna & Barbera, questo cartone è passato alla storia, in Italia, anche per la sua mitica introduzione: ogni puntata, infatti, era annunciata dalla sigla doppiata dalla splendida voce di Ferruccio Amendola, e da Pino Locchi dopo di lui.

Il nome italiano di Wacky Races era Le corse pazze, e venne trasmessa per la prima volta su Rai 1, in un gruppo di diciassette puntate da due episodi.

Trama e personaggi principali

La storia di Wacky Races ruota intorno a un gruppo di personaggi che partecipa a una gara automobilistica a tappe che si sposta in tutti gli Stati Uniti d’America: ogni episodio consiste in una tappa della gara, e ogni personaggio la affronta con sua personalissima vettura, ciascuna delle quali è quasi un’esternazione delle caratteristiche del personaggio stesso.

Una delle più singolari e caratteristiche è proprio il nostro Insetto Scoppiettante, guidata dal sonnacchioso contadino Luke, una rappresentazione stereotipata del tipico montanaro americano, e dell’ansioso orso Blubber, sempre impegnato ad aggiustare la vettura nelle infinite volte che esplode.

Sì, perché l’elemento più buffo di questa simpatica automobile/vespa – che gareggia con il numero 8 – è proprio il suo essere estremamente rudimentale, tanto che viene alimentata da un’improbabile caldaia a vapore.

Oltre ai simpatici conducenti di Insetto Scoppiettante, sono tantissimi i personaggi e le vetture memorabili :

  • Dick Dastardly: vettura numero 0 per il super cattivo della serie, che con la sua “Mean Machine” e il suo cane Muttley sono i concorrenti più famosi della serie. I due, a bordo della super auto viola, cercando di vincere ogni puntata barando, e s’inventano ogni tipo di stratagemma che, regolarmente, si rivela fallimentare e li fa finire ultimi.
  • Penelope Pitstop: è la componente femminile della gara, a bordo del mitico “Vezzoso Coupè”. La ragazza è molto vanitosa, e anche durante la corsa si sistema sempre il trucco e i capelli, con gadget difettosi che però, alla fine, riescono sempre a rallentare gli altri avversari.
  • Peter Perfect: lui è il campione della serie – tanto che vince quasi tutte le gare dello show – ed è il perfetto damerino. Guida la Sei Cilindri, unica vera auto da corsa del cartone, ed è sempre pronto a corteggiare la bella Penelope.
  • Professor Pat Pending: cervellone del gruppo, ha creato la mitica “Multiuso”, una specie di barca che lo scienziato ha reso in grado di cambiare forma in modo da superare qualsiasi ostacolo sul suo percorso.

Curiosità su Wacky Races

La serie è stata davvero molto amata nel corso degli anni, tanto da stimolare delle vere e proprie interpretazioni artistiche: la più originale è sicuramente l’esposizione che, dal 2008, compare al Goodwood Festival of Speed in Gran Bretagna. Ogni anno, all’evento, vengono portate le vetture di Wacky Races costruite a grandezza naturale e realmente funzionanti.

Il cartone ha anche ispirato una serie di fumetti edita da DC Comics e uscita nel 2016 negli USA: si chiama Wacky Raceland, è composta da sei numeri ed è ambientata in un futuro apocalittico.