domenica, 21 ottobre, 2018
Per Capodanno scegli una settimana bianca in montagna

La settimana bianca a Capodanno è una scelta recentemente tornata in auge, amata soprattutto dagli appassionati di sci e snowboard, che oggi possono approfittare delle numerose offerte in hotels dotati di confortevoli aree relax dove farsi “coccolare” e in cui ritemprare corpo e spirito prima di tornare alla solita routine.

Se ritenete la settimana bianca a Capodanno un lusso per pochi, ricredetevi: le offerte sono molte e allettanti, anche rivolte a studenti universitari e famiglie numerose, per le quali sono adatte le formule “all inclusive”.

Anche quest’anno i pacchetti vacanza sono in grado di soddisfare ogni gusto ed esigenza, in quanto le Alpi pullulano di località sciistiche con impianti di risalita moderni e piste da sci per sciatori esperti o altre perfette per i principianti.

Località belle e accoglienti provviste di stazioni sciistiche in cui poter trascorrere i giorni immediatamente precedenti e successivi a San Silvestro non mancano di certo.

Se avete bambini, il divertimento è garantito dalla presenza di appositi parchi giochi sulla neve e grandi piste dove poterli iniziare allo sci o ad altri sport invernali in totale sicurezza, con la guida e il controllo di esperti maestri di sci.

Quale località in cui trascorrere la settimana bianca di Capodanno?

Courmayeur, Cervinia, Sestriere, Madonna di Campiglio, Santa Caterina Val Furva, Canazei, Arabba, Corvara, Selva di Val Gardena, Cortina D’Ampezzo, San Martino di Castrozza, sono solo alcuni dei nomi più rinomati e gettonati, ma ne esistono molti altri, posti più piccoli e meno conosciuti, altrettanto appetibili e spesso più accessibili nei costi.

Non vi resta che fare un giro tra agenzie o cercare in internet le offerte migliori per la settimana bianca a Capodanno: fra le moltissime proposte disponibili troverete certamente quella che meglio risponde alle vostre esigenze personali e di budget.

Capodanno sulla neve in Val di Non (Trentino Alto Adige)

La Val di Non, una delle più amene e belle vallate del Trentino Alto Adige celebre per le squisite mele, vi aspetta per un fantastico Capodanno sulla neve.

Come da tradizione, anche quest’anno per festeggiare come si deve il San Silvestro, molti giovani non mancheranno alla serie di appuntamenti all’insegna dell’allegria e del divertimento previsti tra fine Dicembre e inizio Gennaio.

Fulcro della manifestazione è il rifugio situato sull’altopiano della Predaia, in cui si svolgeranno il cenone ed altri eventi, soprattutto musicali, con tanta house e revival anni ’70 e ’80, per andare incontro ai diversi gusti canori dei partecipanti.

Oltre alla possibilità di suggestive sciate notturne in una pista completamente illuminata, si potrà brindare al nuovo anno direttamente sulla neve, in un’atmosfera da sogno.

In caso di nevicata in corso, anche abbondante, niente panico: i mezzi spazzaneve predisposti e pronti ad entrare in azione all’occorrenza, garantiscono lo svolgimento dell’evento senza intoppi o sgradite sorprese.

Accessibile il prezzo del biglietto: 40 euro che comprendono una consumazione, l’accesso al locale, possibilità di usufruire degli slittini e servizio di bus-navetta.

Se invece volete partecipare anche al cenone, i prezzi salgono a 110 e 140 euro a seconda del locale in cui sceglierete di mangiare, mentre un altro pacchetto, del costo di 90 euro, prevede il cenone in un locale della cittadina di Cles e il successivo accesso al vero e proprio veglione di Capodanno.

A quelli sopra citati, va aggiunta tutta una ulteriore serie di eventi collaterali che si svolgeranno nei giorni immediatamente precedenti e successivi al 31 Dicembre.