domenica, 21 ottobre, 2018

forex andamentoSono numerosi i trader che aspirano ad accumulare dei profitti consistenti ma non dispongono di un capitale iniziale di una certa entità.  La limitatezza del deposito può infatti influire sui successivi guadagni,  che saranno più o meno estesi a seconda degli importi impiegati.  E bene comunque sapere  che alcuni strumenti di trading online consentono agli utenti di guadagnare delle somme interessanti pur disponendo di un patrimonio limitato.  Uno di questi strumenti  è quello della leva finanziaria,  che può essere associata al trading con i contratti per differenza, altresì noti con l’acronimo di CFD.

I CFD

I Contracts For Difference sono degli strumenti derivati che seguono l’andamento di un sottostante, un asset quotato nei mercati il cui prezzo viene preso come punto di riferimento. Aprendo e chiudendo questi contratti, il trader avrà la possibilità di guadagnare dalla differenza di valore che si potrà generare nel corso delle oscillazioni: in questo modo, si potranno acquisire dei guadagni senza dover possedere il bene, una soluzione molto più pratica dell’acquisto di azioni. I CFD possono includere asset appartenenti a diverse categorie: azioni, indici, commodities e cross valutari.

Guadagno CFD

Come anticipato, il guadagno con i CFD varia a seconda dell’investimento effettuato. Può capitare che impostando ordini con 100 euro, il guadagno sia piuttosto ristretto, per cui occorrerà impiegare capitali maggiori. Ma come procedere se non si possiedono depositi a cinque cifre nel proprio account? In questo caso, il broker viene in aiuto del trader proprio con la leva finanziaria. Con questo strumento, l’utente può disporre di capitali maggiori a quelli detenuti nel conto, grazie ad un meccanismo che consente di far “lievitare” il margine di profitto delle operazioni con i CFD. Con una leva di 50:1, ad esempio, 100 euro diventano 5000, consentendo l’apertura di un numero più elevato di contratti e aumentando il potenziale di guadagno. Occorre però tenere a mente che questo procedimento è soggetto a rischi: se il profitto potrà crescere, si è proporzionalmente esposti al rischio di incorrere in pesanti passivi, che richiederanno a volte l’integrazione di ulteriori somme nel deposito. Si suggerisce quindi di utilizzare la leva con cautela, dopo averne compreso le potenzialità ed i rischi.

Fonte: http://www.giocareinborsa.com/cfd/leva-finanziaria-cfd