domenica, 5 aprile, 2020
Pietra di luna: cos’è, caratteristiche e utilizzi

La pietra di luna è stata così denominata per la sua luccicante bellezza; il colore che la caratterizza è il bianco con luminose sfaccettature blu-argento e gocce di nero che ricordano proprio il manto lunare.  La pietra di luna o globalmente “moonstone” si origina dai residui lavici e può essere anche di altri colori. La sua controparte scura è l’ossidiana.

Inoltre, è una pietra che viene collegata alla donna alle maree ma soprattutto all’inconscio ad a tutto ciò che si cela nell’animo umano ed in cristallo terapia di utilizza per riequilibrare le energie e l’umore portando chi la indossa in un profondo viaggio interiore. Nell’antica Europa dell’est si era soliti portarla con sé come amuleto portafortuna.

Caratteristiche

Una pietra davvero molto bella, spesso indossata come portafortuna ha la caratteristica di essere una di quelle pietre che assorbe negatività riequilibrando la psiche. Molto utilizzata in cristallo terapia, è la pietra che identifica il settimo chakra. Ma non è solo la cristalloterapia a beneficiare di questo splendido minerale, da oltre 2000 anni questa viene utilizzata per produrre gioielli ed in India, dove è considerata pietra sacra, è ancora oggi tradizione donarla alle nuove spose come dono di nozze.

Le sue caratteristiche sono quelle di aiutare coloro che non riescono a dormire, a ritrovare la serenità e la pace notturna. La moonstone, agisce sulla mente femminile stimolando il loro lato sensibile e chiaroveggente, se invece è indossata da un uomo, riporta alla luce la sua sensibilità. Utile anche in caso di fame nervosa, poiché si dice abbia il potere di placarla.

Una pietra che calma e riesce a dare coraggio nelle situazioni che bloccano l’essere umano, riuscendo grazie al suo straordinario potere, a calmare ansie e preoccupazioni è inoltre utilizzata da chi in meditazione vuole attenuare l’ego rafforzando la fede, per il popolo indiano è la pietra della purezza di spirito e della speranza.

Utilizzi

Come già detto, questa pietra è molto utilizzata in cristalloterapia come in gioielleria, vengono infatti realizzati dei bellissimi gioielli che a seconda del taglio e de metallo con cui sono costruiti possono raggiungere cifre abbastanza elevate.

Particolari sono le collane realizzate interamente in perle di pietra di luna, spesso le perle vengono montate così da creare un gioco di colori che vada proprio a ricordare i giochi di luce. Molto belli ed eleganti anche gli anelli e gli orecchini, spesso realizzati utilizzando una perla grande, montata su di una base di argento che esalta molto i naturali riflessi della pietra.