mercoledì, 23 ottobre, 2019
Porto della Bretagna: ecco il più noto e come arrivarci

La Bretagna è una regione che comprende la parte nord-est della Francia, la quale forma un promontorio piuttosto esteso lungo la Manica e l’Oceano Atlantico. La Bretagna è meta ogni anno di un continuo flusso di turisti, presentandosi come un territorio ricco di storia, cultura e attrazioni, nonché di numerosi porti marittimi.

I porti della Bretagna

Quali sono le destinazioni più popolari della Bretagna? Dal punto di vista turistico la regione offre diversi sbocchi tra cui: Brest, Concarneau, La Roche-Bernard, Saint-Malo, Guilvinec, Auray, Cancale, Combrit, Douarnenez, Erquy, Arzal, Arzon, Baden, Bénodet, Camaret-sur-Mer, Dinan, Tel, Fouesnant, Groix e La Forêt-Fouesnant. In totale in Bretagna si contano 68 porti complessivi. Etichettare il porto più noto della Bretagna appare piuttosto difficile.

Tra le città marittime più note della regione si trovano Brest e Douarnenez, particolarmente ricche di storia e leggende. La seconda città per importanza, denominata la baia di Douarnenez, vanta il famoso richiamo delle sirene, conservando un passato ricco di storia basato soprattutto sulla marina militare francese dove si trova anche il Museo Nazionale della Marina, l’Océanopolis e l’Università del Mare.

La città di Brest conserva uno dei porti più caratteristici della Bretagna, il Port de Commerce, dove si concentrano moltissime leggende ma anche negozi commerciali. Tra i musei non può mancare una visita presso il Museo sottomarino Océanopolis, realizzato a forma di granchio, in 8 mila metri di esposizioni totali, suddivisi in 42 vasche.

Il museo ha conferito alla città di Brest il riconoscimento di capitale nazionale degli studi marini. Brest si collega inoltre a Nantes tramite un canale all’interno di un percorso pari a 360 chilometri dove attraversare le più belle vallate tipiche bretoni e fortezze antiche di epoca medioevale.

Come arrivare a Brest?

Per giungere al porto di Brest, viaggiando dall’Italia, non esistono collegamenti diretti. Viaggiando in treno si deve quindi fare a scalo a Montparnasse optando successivamente per uno dei diversi TGV Atlantique, i treni ad alta velocità, disponibili ogni ora diretti verso le città di Brest, Rennes Nantes e Quimper.

Per viaggiare sui TGV Atlantique si rende necessaria una prenotazione tramite sito internet, disponibile anche arrivando in stazione. Al momento della partenza è necessario convalidare il biglietto all’interno di uno dei dispositivi dedicati come avviene comunemente. Scegliendo per un volo aereo è invece possibile optare per una delle due compagnie Alitalia/CAI o Air France, dirette verso gli aeroporti di Rennes, con partenza da Torino,  e di Nantes con partenza da Roma e Napoli.