venerdì, 23 agosto, 2019
Comune messinese: ecco il più ambito dai turisti

Tra i comuni e le frazioni in provincia di Messina ce ne sono molti tra quelli più ambiti dai turisti che si recano in Sicilia. Siccome quasi sempre si prediligono le mete turistiche più famose, questa è l’occasione giusta per promuovere le altre bellissime località storiche e balneari limitrofe a Messina, in particolare una: Milazzo. Questa provincia ha, attorno a sé, altri luoghi che vale la pena visitare durante le vostre vacanze.

Milazzo: dall’antica Mylae ai giorni d’oggi

Il nome del comune sembra collegarsi a quello del piccolo fiume Mela, un canale di tipo torrenziale (il suo letto si riempie a causa delle piogge) che divide Milazzo dalla cittadella comunale di Barcellona Pozzo di Gotto (Pozzo dei Goti). Questo si immetteva in un porto del tutto naturale e proveniva dai Monti Peloritani. L’etimologia la si può riscontrare anche nella lingua accadica (antico idioma mesopotamico), in cui “milu” ha il significato di “fiume che esonda di tanto in tanto”. Milazzo è caratterizzato da un clima mite e mediterraneo, c’è da dire che alcune volte ci sono delle escursioni termiche durante l’anno, ma sono molto moderate. Da Capo Milazzo si possono ammirare, in lontananza, le isole Eolie. Il comune, infatti, offre la possibilità di raggiungerle: vicino al porto, in marina Garibaldi, si possono acquistare i biglietti per il traghetto o l’aliscafo diretto verso Vulcano, Panarea, Stromboli e le altre isole dell’arcipelago.

Cosa c’è di bello da visitare a Milazzo

Molte sono le chiese disseminate nel comune ma noi vi segnaleremo più belle e le più particolari da visitare:

  • Duomo di Santo Stefano protomartire (in pieno centro viene considerata anche la cattedrale della cittadina);
  • Chiesa di San Francesco di Paola (dedicata al monaco calabrese che trascorse tre anni a Milazzo);
  • Chiesa dell’Immacolata Concezione (con annesso convento di frati minori cappuccini);
  • Chiesa del Santissimo Salvatore (e monastero delle Benedettine, sia nella città Murata che fuori le mura);
  • Chiesa di San Rocco (nel Borgo antico)

Altri luoghi assolutamente da ammirare sono:

  • il castello aragonese, ai piedi del quale, molto spesso in periodo estivo, vengono allestiti degli spettacoli di teatro o cabaret
  • il borgo vicino, di impronta e stile aragonese, è molto frequentato dai giovani la sera e nei weekend
  • Marina Garibaldi d’estate è gremita di paesani e si turisti perché da lì si possono ammirare le isole Eolie, ma soprattutto si trova al centro dove vi sono molti bar e ristoranti. La passeggiata è luminosa e suggestiva di notte: la vista del castello medievale è incantevole.