mercoledì, 23 ottobre, 2019
Tutto può succedere: cos’è, di cosa parla la serie tv e testo della canzone

“Tutto può succedere” è una serie tv italiana, targata Rai, che è possibile visionare sulla piattaforma Raiplay.it fornita sul web dall’emittente televisiva stessa. La sinossi principale riguarda la storia di una grande famiglia , principalmente di quattro fratelli molto uniti e delle loro rispettive famiglie che, se anche con qualche contrasto momentaneo, tendono ad allontanarsi, poi trovano sempre il modo di fare pace tra tradimenti, amore e screzi. Vediamo ora, attraverso le tre stagioni andate in onda dal 2015 al 2018, come si dipana il racconto dello sceneggiato basato sulla serie televisiva americana Parenthood.

Tutto può succedere in tre stagioni…

Ebbene sì, il titolo dello sceneggiato la dice lunga e riassume totalmente le vicende che ruotano attorno a questa famiglia. Andiamo a vedere cos’è successo:

Prima stagione

Sara, la secondogenita di Emma ed Ettore, decide finalmente di lasciare il marito ai problemi dell’alcol per trasferirsi con i figli Ambra e Denis a Roma, dove l’attendono sorpresi gli altri tre fratelli e i genitori stessi. Alessandro, il maggiore, è sposato con Cristina, la sua professione è quella di dirigente commerciale di una nota azienda, ma è anche il genitore iperprotettivo di Federica e Max, un ragazzino affetto dalla sindrome di Asperger. Giulia, avvocato, ha una bella famiglia felice con un disoccupato con la passione per il giardinaggio, Luca, e Matilde, una bimba di 7 anni davvero molto sveglia e intelligente. Carlo, il quartogenito, possiede un locale notturno è ancora ostinato nel non voler diventare padre, nonostante la fidanzata Valentina glielo chieda di continuo. Nella prima serie quest’ultimo di 4 fratelli si troverà dinanzi al fatto di doversi assumere la responsabilità di un figlio avuto da una violinista eritrea, Feven, ritornata a Roma per presentargli Robel dopo 5 anni. Neanche per Giulia e Luca mancheranno i problemi: il giardiniere infatti, sentendosi un po’ trascurato dalla moglie, proverà attrazione per la mamma di un’amica della stessa figliola, alla quale ha dedicato maggior parte del tempo durante le assenze della moglie per motivi di lavoro. La figlia maggiore di Sara, Ambra, dopo aver tradito la cugina Federica, conquistandone il fidanzato, fa la prima esperienza omosessuale con una ragazza di nome Giada, con cui forma un duo musicale.

Seconda stagione

L’inizio di questa stagione non è delle migliori: durante l’organizzazione del matrimonio fra Carlo e Feven, le due rispettive madri hanno un litigio che porterà la coppia a rivalutare addirittura il loro stesso rapporto. A complicare il tutto c’è il tradimento di Carlo, che cede fra le braccia di Gabriella, l’educatrice del nipote Max. Si sente in colpa subito per il gesto compiuto ma è troppo tardi; quando è costretto a confessare ciò che ha fatto, la violinista lo schiaffeggia e lo lascia. Intanto ritornano i fantasmi del passato per Sara, e sarebbe a dire suo marito Elia, che ha trovato un nuovo lavoro a Fiumicino e vuole riallacciare i rapporti con la moglie e i figli. Se con il più piccolo, Denis, non c’è alcuna difficoltà, Ambra invece ancora nutrire sospetti e ad apparire distaccata.

Terza stagione

Ettore ed Emma subiscono un grave furto in casa durante la notte. Alessandro è preso davanti impegni familiari lavorativi e, come se non fosse abbastanza inguaiato, la figlia maggiore Federica ritorna da Londra dopo aver lasciato l’università è deciso di dedicarsi ad un’associazione umanitaria; questo infatti porterà degli squilibri interni alla famiglia di Alessandro e Cristina. Carlo, ormai finalmente sposato con Feven, e padre di famiglia, accudisce il piccolo Robel come può, senza mai trascurarlo, e portandolo al lavoro ogni tanto. Sara progetta camera vivere con Marco Nardini, un ex professore di sua figlia Ambra, ma nella sua vita entra Francesco, un fotografo con un passato burrascoso nella propria famiglia, dalla morte del figlio Claudio. Infatti la secondogenita Alice ne Combinerà di tutti i colori solo per l’antipatia che nutre verso Sara, la quale in seguito verrà sssunta come assistente del fotografo. Questo rapporto di lavoro diventerà più profondo e intimo per Francesco e Sara, e scatenerà la gelosia di Marco e la fine del rapporto di coppia con il professore.

“Tutto può succedere”- Negramaro ft. Paolo Buonvino

Lei che arriva
Dritta al cuore
Sa Ormai
Come prendermi
Per non sorprendermi più

Passa così
Tutta da qui
La vita che non torna più
Se non sei più tu
A viverla così

E come piace a te
Vivila senza più paure

Finché sei qui
Tutto può succedere
Vivimi senza più paure

E tutto può succedere tra di noi
Prendila com’è
La vita è tutta qui