venerdì, 19 aprile, 2019
Evanescence: i testi di tre bellissime canzoni d’amore

In questo articolo proponiamo tre interessanti testi del gruppo rock metal Evanescence, che poco hanno a che fare con la durezza delle parole e con la depressione dell’animo, accomunata spesso al sound che propongono. Più volte la cantautrice Amy Lynn Lee, originaria del Kansas, si è trovata di fronte a vicende personali che le hanno ispirato dei testi commoventi e davvero molto romantici, in cui il significato dei legami descritti è pregno di dolcezza, amore, ma anche di tristezza. Chi conosce l’inglese, ma anche chi andrà a cercare la traduzione dei testi che proporremo, sarà sicuramente colpito e commosso dalle parole utilizzate dalla vocalist degli Evanescence. In ogni caso cercheremo di analizzare il testo di ogni canzone, provando a interpretarne ciò che c’è di poetico e ciò che c’è di reale.

“You”

Questa è certamente una delle più romantiche, ma anche più datate, scritta durante il rapporto d’amore della cantante con il chitarrista Ben Moody, facente parte della stessa band. Si denota sin da subito che le parole usate per comporre la canzone indicano un momento della loro storia d’amore in cui nessuno dei due può fare a meno dell’altro. Addirittura Amy si racconta, racconta il tuo rapporto con lui, un uomo che le ha chiesto di sposarla e di passare la propria vita insieme. Purtroppo sappiamo com’è andata a finire, ma la canzone rimane stupenda e commovente. Ecco a voi il testo:

The words have been drained from this pencil
Sweet words that I want to give you
And I cant sleep, I need to tell you… “Goodnight”
When we’re together I feel perfect
When I’m pulled away from you I fall apart
All you say is sacred to me
Your eyes are so blue, I can’t look away
as we lay in the stillness you whisper to me…

“Amy, marry me, promise you’ll stay with me”

Oh you don’t have to ask me, you know you’re all that I live for
You know I’d die just to hold you, stay with you
Somehow I’ll show you that you are my night sky
I’ve always been right behind you
Now I’ll always be right beside you

So many nights I’ve cried myself to sleep
Now that you love me I love myself
I never thought I would say that
I never thought there’d be you

“Anywhere”

Altra canzone molto bella che fa parte dell’insieme di quelle più datate, che ha più o meno la stessa valenza di “You”, anche se non si è sicuri che Amy l’abbia dedicata a Ben Moody. Più che altro rappresenta la situazione di una coppia piuttosto comune che potremmo riconoscere ad esempio nella più famosa storia d’amore letteraria di Romeo e Giulietta, oppure ancora in quella tolkieniana di Aragorn e Arwen. Una storia che deve essere nascosta per paura che altre persone soccombano, una fuga con la promessa di felicità eterna… “dove l’amore è molto di più che soltanto il tuo nome”.

Dear my love
Haven’t you wanted to be with me
And dear my love
Haven’t you long to be free
I can’t keep
Pretending that I don’t, even know you
And At sweet night
You are my own
Take my hand
We’re leaving here tonight
There’s no need to tell anyone
They’d only hold us down
So by the morning’s light
We’ll be half way to anywhere
Where love is more than just your name
I have dreamt
Of a place for you and I
No one knows
Who we are there
All I want
Is to give my life only to you
I’ve dream so long
I cannot dream anymore
Let’s run away
I’ll take you there
We’re leaving here tonight
There’s no need to tell anyone
They’d only hold us down
So by the morning’s light
We’ll be half way to anywhere
Where no one needs a reason
Forget this life come with me
Don’t look back you’re safe now
Unlock your heart drop your guard
No one’s left to stop you
Forget this life come with me
Don’t look back you’re safe now
Unlock your heart drop your guard
No one’s left to stop you now
We’re leaving here tonight
There’s no need to tell anyone
They’d only hold us down
So by the morning’s light
We’ll be half way to anywhere
Where love is more than just your name

“My immortal”

Con questa canzone chiudiamo il cerchio dei testi più romantici della band Evanescence. Nonostante sia pieno di amore, è evidente che la cantautrice abbia trasposto il suo dolore per la fine del rapporto con Ben Moody, trasformandola quasi come se soffrisse della sua dipartita, come se lui fosse morto. Per fortuna non è così, ma la canzone è così triste che, quando è uscita in versione videoclip, con l’aggiunta dell’assolo di chitarra rock, ha commosso tutti i fan che hanno visto la fine degli Evanescence con l’uscita del chitarrista.

I’m so tired of being here
Suppressed by all my childish fears
And if you have to leave
I wish that you would just leave
‘Cause your presence still lingers here
And it won’t leave me alone
These wounds won’t seem to heal, this pain is just too real
There’s just too much that time cannot erase
When you cried, I’d wipe away all of your tears
When you’d scream, I’d fight away all of your fears
And I held your hand through all of these years
But you still have all of me
You used to captivate me by your resonating light
Now, I’m bound by the life you left behind
Your face it haunts my once pleasant dreams
Your voice it chased away all the sanity in me
These wounds won’t seem to heal, this pain is just too real
There’s just too much that time cannot erase
When you cried, I’d wipe away all of your tears
When you’d scream, I’d fight away all of your fears
And I held your hand through all of these years
But you still have all of me
I’ve tried so hard to tell myself that you’re gone
But though you’re still with me, I’ve been alone all along
When you cried, I’d wipe away all of your tears
When you’d scream, I’d fight away all of your fears
And I held your hand through all of these years
You still have all of me… me… me