mercoledì, 14 novembre, 2018
David Garrett: il nuovo Paganini presto in Italia

Il suo “Explosive Tour”, dopo un periodo di inattività a causa di un’ernia discale, è cominciato a settembre con la prima data in Romania, nella Sala Palalutui di Bucarest. Sono seguite numerose interviste in cui la star del violino, ormai diventata internazionale, ha rivelato il susseguirsi degli eventi relativi al suo periodo di malattia e gli insegnamenti su come mantenere il suo corpo in buono stato.

Con la sua capacità di arrangiare pezzi moderni e rock con le note destinate ad uno strumento classico, darà inizio ad un nuovo tour, anticipato dall’album “Unlimited” in uscita il 26 ottobre.

Chi è David Garrett?

David Garrett nasce ad Aachen, in Germania, il 4 settembre del 1980. A 4 anni “ruba” il violino del fratello maggiore, poco motivato ad entrare nel mondo della musica, ed incomincia le sue lezioni. Si dimostra, sin dall’inizio, un bambino prodigio e all’età di 9 anni debuttò al “Kissinger Sommer Festival”. A 11 anni, invece, inizia la sua collaborazione con la Filarmonica di Amburgo, “armato” del violino targato Stradivari, regalatogli per il compleanno.

David possiede anche un Guadagnini del 1772 che, dopo un’esibizione presso il Barbican Centre di Londra, nel 2007, venne danneggiato a seguito di una caduta accidentale dello stesso musicista; non dovette disperare troppo poiché ebbe la possibilità riutilizzarlo nuovamente poco tempo dopo.

Con l’andare del tempo divenne sempre più capace a saggiare la propria tecnica nell’esecuzione precisa e attenta di brani complicati quali quelli di Vivaldi, Albinoni e i “capricci” del ligure Paganini. Paganini non ripete, ma a Garrett suonare più volte lo stesso brano non disturba, anche se non nella stessa esibizione, ovviamente.

In un’intervista ha rivelato di essere scappato di casa a 18 anni per fuggire in America e frequentare il college, perché ancora non aveva deciso cosa voleva diventare, se continuare con la musica oppure intraprendere un altro tipo di carriera.

Durante gli studi venne a contatto con le altre forme d’arte, come la danza ed il teatro, rimanendone affascinato, seppure il richiamo del violino fosse più forte. Lavorò anche come modello e apparve in numerosi cataloghi di moda e riviste. David si laureò nella prestigiosa Accademia Julliard di New York nell’anno 2001.

Dal 2008 in poi ecco che la sua scalata al successo comincia, e questa volta in maniera più netta e decisa; pubblica ben 18 album dall’anno 1995 fin’ora, 19 con l’inedito Unlimited, recitando persino in un film dedicato al musicista ottocentesco Niccolò Paganini

All’età di 38 anni ancora si diverte a comporre “crossover” tra la musica classica e le colonne portanti della musica rock, senza disprezzare qualche canzone pop e la musica tecno, inserita nel suo brano Explosive, dal quale il titolo del tour imminente.

Le date in Italia

Il tutto ha avuto inizio a Roma, al Palalottomatica (Eur) il giorno mercoledì 17 ottobre alle 21:00.

Nella rinascimentale Firenze lo si potrà vedere mentre si esibisce al Nelson Mandela Forum il giorno venerdì 19 ottobre alle 21:00.

Esattamente il giorno dopo, sabato 20 ottobre – stesso orario – David sarà nella moderna Milano, al Forum di Assago. Per finire in bellezza, il palco si sposterà a Bolzano, al PalaOndadomenica 21 ottobre alle 18:00, se vi affrettate potete ancora acquistare i biglietti.