martedì, 13 novembre, 2018
Il Black Friday si avvicina: ecco la storia e tutte le novità

Il 27 novembre è la data X da segnare sul calendario. Si tratta del giorno ufficiale, in Italia, del “Black Friday”. Questa usanza, originariamente americana, come altre usanze di oltreoceano  è stata importata anche da noi da qualche anno a questa parte, esattamente come è accaduto per la festività di Halloween appena trascorsa. Ma di che cosa si tratta? Perché questo venerdì è definito “nero”? Qual’è l’origine di questa ricorrenza e come approfittare degli sconti pazzi che la caratterizzano?

Le origini del Black Friday

Questo giorno esiste in America fino a partire dagli anni 60. E sin da allora cade nel venerdì successivo al giorno del ringraziamento – il Thanksgiving Day che spesso sentiamo nominare e vediamo celebrare nelle serie TV americane e nei film -. Le spiegazioni sull’origine di questa buffa terminologia in realtà sono diverse: per alcuni la definizione sarebbe nata nella città di Philadelphia, a causa del traffico che si creerebbe nelle strade per la grande affluenza di persone nei negozi e che renderebbe la giornata “nera”. Un’altra teoria invece fornisce una spiegazione tecnica che fa riferimento alle scritture contabili dei commercianti, che dal colore rosso utilizzato per segnare le perdite, passerebbero all’uso del colore nero indicativo dei guadagni. Un’altra teoria ancora, farebbe riferimento invece alla crisi della Borsa Valori di New York  nel lontano 1860, quando il Governo dovete aumentare l’offerta di materia prima per correggere delle distorsioni di mercato, provocando il crollo dei prezzi a danno degli investitori  ma a vantaggio degli acquirenti. Qualunque sia la sua effettiva origine, il dato di fatto è che ogni quarto venerdì di novembre parte la corsa a caccia di grandi occasioni nello shopping. Si tratta di un’ottima occasione per prepararsi al meglio, con la formula massima resa minimo della spesa, per i doni del periodo natalizio, ma non soltanto.

Cosa acquistare a prezzi scontati durante il Black Friday 2015?

Durante il Black Friday è possibile acquistare veramente di tutto, a prezzi super scontati, in negozi fisici e online, principalmente sui famosissimi Amazon e eBay. Via libera quindi all’acquisto di abbigliamento, scarpe, accessori, oggettistica varia. Unico limite la fantasia – oltre all’adesione dei venditori. Gli sconti in Italia tendono a raggiungere anche la percentuale molto alta del 70%. Ma come accade per i saldi, è importante restare svegli ed agire per tempo. Potrebbe capitare, infatti, che uno sconto risultante dal cartellino del prezzo, tanto sconto effettivo non sia. Quindi, si suggerisce al cliente attento di controllare i prezzi dei prodotti che gli interessano qualche settimana prima, per accertarsi che il prezzo di partenza poi scontato – in occasione del Black Friday – non sia stato miracolosamente aumentato per l’evento, comportando di fatto uno sconto nettamente inferiore a quello prospettato.

E non finisce qui: c’è il Cyber Monday 2105

Per chi fosse principalmente interessato ai prodotti tecnologici, o per chi non fosse rimasto soddisfatto dalle spese sostenute nel Black Friday e volesse andare oltre dando fondo ai propri risparmi, c’è il Cyber Monday. Si tratta del lunedì successivo al Black Friday, caratterizzato da grandi e importanti sconti nella vendita online del settore dell’elettronica.  Quest’anno cadrà il 30 novembre.

Quindi mani al mouse e alla carta di credito, faccia al pc o ai dispositivi con connessione internet e pronti, la data si avvicina.