martedì, 27 Ottobre, 2020
Lan: cos’è, come si installa e a cosa serve la rete?

Può capitare dentro casa, o magari se si sta creando un piccolo ufficio, di voler collegare tutti i computer tra di loro in modo che possano scambiarsi facilmente file, documenti e altro materiale presente sui vari hard disk.

Normalmente, per queste reti più piccole e domestiche, si usa un tipo di collegamento chiamato rete locale Lan, ovvero un tipo di connessione che ha un’estensione geografica molto limitata e consente ai computer presenti nello stesso ambiente – per esempio una casa o un ufficio – di essere tutti connessi tra loro, tramite l’utilizzo di cavi appositi collegati a delle schede di rete.

Che cos’è e a cosa serve la rete LAN

Lan è l’acronimo di Local Area Network: proprio come spiega il nome, è un sistema che permette di connettere in rete dispositivi presenti in un spazio delimitato.

Il grande punto di forza della connessione tramite rete LAN è l’altissima velocità di trasmissione dei dati, oltre a garantire una percentuale di errore davvero minima e di offrire un livello di sicurezza davvero molto alto e difficile da aggirare.

La rete Lan, quindi, è un grandissimo aiuto a livello di produttività soprattutto negli ambienti di lavoro, perché rende possibile che tutti, allo stesso tempo, siano in grado di accedere alle stesse informazioni condivise, ma anche di condividerne a loro volta e di condividere le funzioni di dispositivi esterni, come stampanti e fax.

La chiave di questo sistema sono i nodi interconnessi, ovvero tutta la serie di cavi che vanno dal server principali ai vari computer. In base alla disposizione dei nodi può cambiare il modo e la capacità di trasmettere i dati, e quindi esistono delle topologie di rete LAN che cambiano in base all’ambiente da collegare: le più note sono la topologia ad anello, la topologia a stella, la topologia dell’autobus e la topologia degli alberi.

Le Lan più moderne sono in grado anche di utilizzare una connessione Wi-Fi senza fili, ma in questo caso la portata è più limitata ed è più facile da hackerare: per questi motivi si consiglia sempre di affidarsi a normali Lan cablate che si affidano ai cavi Ethernet per collegare i dispositivi.

Come s’installa la rete Lan

Per creare una rete Lan efficace e funzionante, è fondamentale impostare un sistema che vada a gestire tutti i nodi della rete, che controlli i dispositivi connessi e che sia in grado di risolvere i problemi che si possono presentare, sia a livello di software sia a livello di hardware.

Una volta sistemato questo aspetto, se usiamo un collegamento con cavi Ethernet incrociati dovremo far passare il filo solo dove necessario, se invece usiamo un router dobbiamo far passare i fili in ognuna delle stanze in cui vogliamo mettere un computer da collegare.

Una volta che tutti i dispositivi saranno connessi fisicamente, sarà necessario accenderli e configurarli uno per uno: basterà andare su Risorse di rete, selezionare la voce Crea una rete domestica e seguire la procedura guidata.

Al termine di questi passaggi dovremo impostare il numero IP del computer che stiamo usando – basta cliccare con il mouse destro sull’icona della connessione Lan appena creata – e poi dovremo ripetere lo stesso passaggio su ogni pc da aggiungere alla rete.

Come ultima azione dobbiamo inserire tutti i pc configurati nello stesso gruppo di lavoro: possiamo farlo andando sull’icona Computer, poi su Proprietà dove ci verrà chiesto di dare un nome – per esempio ufficio o casa – e poi dovremo impostare in base alle nostre esigenze i parametri di condivisione.