mercoledì, 23 ottobre, 2019
Chimichurri: la ricetta della salsa tipica argentina

Quale salsa si può preparare per andare ad impreziosire i piatti di carne cotti alla griglia? Una delle alternative alle classiche preparazioni industriali è sicuramente la ricetta della Chimichurri argentina. Ma quali ingredienti comprende?

La salsa Chimichurri vanta una stretta parentela con la salsa verde classica italiana, nonostante la sua nazionalità argentina. La preparazione viene spesso utilizzata per la marinatura della carne, odiernamente particolarmente sfruttata anche nei territori sudamericani. La salsa Chimichurri prevede semplici ingredienti come peperoncino, prezzemolo e origano, dimostrandosi ideale anche per condire panini e bruschette.

Il padre di questa ricetta viene associato alla figura di Jimmy McCurry, un soldato di origini irlandesi che prese a cuore la causa dell’indipendenza dell’Argentina. A causa della difficoltà di pronuncia del nome del soldato da parte della popolazione locale la salsa assunse la denominazione di Chimichurri. Al di là della storia, tra realtà e leggenda, legata alla preparazione della salsa la sua particolarità consiste nel gusto leggermente piccante, abbinato alle erbe aromatiche presenti.

Ingredienti per la preparazione del Chimichurri

Che cosa occorre per preparare la salsa verde argentina Chimichurri? Come accennato in precedenza la salsa prevede pochi ingredienti specifici particolarmente semplici da reperire e versatili da utilizzare in cucina. Per realizzare circa 250 grammi di salsa Chimichurri occorre: 50 grammi di prezzemolo fresco (soltanto le foglie); 40 grammi di cipollotto fresco; 10 grami di peperoncino fresco; 10 grammi di origano fresco; 2 grammi di cumino; 2 spicchi di aglio, 10 grammi di aceto di mele; 110 grammi di olio extravergine di oliva; sale fino e pepe nero quanto basta.

Preparazione guidata della ricetta

Per la realizzazione della salsa argentina Chimichurri si può partire dalla pulizia dell’aglio, il quale deve essere tritato finemente. A questo punto si deve ripetere la medesima operazione con il peperoncino fresco, indossando dei guanti in caso di ipersensibilità, privato dei semi presenti all’interno. Il cipollotto deve essere lavato e quindi privato dello strato più esterno, mondato e successivamente tritato.

Il prezzemolo deve essere lavato e tritato fino ad ottenere circa 30 grammi di prodotto, 5 grammi per quanto riguarda invece l’origano. Tutti gli ingredienti tritati devono essere versati all’interno di una ciotola sufficientemente capiente dove andare ad aggiungere anche il cumino e l’aceto di mele. L’olio extravergine di oliva deve essere aggiunto per ultimo, mescolando assieme tutti gli ingredienti.

La salsa verde Chimichurri può essere conservata in frigorifero per un massimo di 4 giorni, utilizzata per marinare la carne alla griglia, impreziosire panini e bruschette a seconda dei propri gusti personali.