mercoledì, 13 novembre, 2019
Boston terrier: caratteristiche e prezzo di vendita

Il Boston Terrier è una razza canina americana nativa di Boston, come riconducibile dalla sua denominazione. La razza è riconosciuta ufficialmente dalla FCI, proclamata come cane ufficiale del Massachusetts nel 1979. Il Boston Terrier viene scelto soprattutto in relazione alle sue dimensioni ridotte, dimostrandosi un ottimo cane da compagnia.

Il Boston Terrier si presenta in tre diverse versioni, tutte di piccola taglia molossoide, distinte da piccole variazioni di peso. Andiamo a scoprire insieme il carattere di questa razza, le caratteristiche specifiche e la fascia di prezzo di vendita.

Origini del Boston Terrier

L’origine della selezione di questo cane si caratterizza in un incrocio tra la razza Bulldog e Terrier, inizialmente dedita al combattimento, ma anche tra incroci di razze decisamente più piccole e ad oggi quasi scomparse come il Bull Terrier e il Pit Bull Terrier. Odiernamente persistono ancora diversi dubbi in merito all’origine del Boston Terrier, comprendendo una somiglianza fisica anche le razze bulldog inglesi, terrier inglesi e bouledogue francesi.

Nel 1983 la razza Boston Terrier è stata riconosciuta dall’American Kennel Club, mentre nel corso degli anni Venti si è fortemente dibattuta la questione del colore legata al manto di questo cane. Il Boston Terrier presenta generalmente un colore nero e bianco e una coda uncinata.

Il carattere della razza canina

Caratterialmente il Boston Terrier presenta un’indole dolce e tranquilla, adatto soprattutto ai bambini, ma più in generale come cane da compagnia. Il Boston Terrier abbaia soltanto per difendere il proprio territorio e il proprio padrone, senza disturbare eccessivamente. La razza ama il contatto fisico, lasciandosi tenere in braccio, ma si adatta anche alla propria autonomia.

Il Boston Terrier si dimostra un compagno di giochi instancabile, protettivo nei confronti del proprio nucleo familiare e coraggioso, tra le razze più consigliate a chi si avvicina ad una prima esperienza con gli animali domestici. La razza si suddivide in tre categorie di peso: la taglia più piccola si tiene al di sotto dei 6,75 kg; la taglia media arriva a circa 6,25 kg e i 9 kg; mentre la taglia più grande arriva ad un massimo di 11 kg.

Il fisico del Boston Terrier è quadrato, presenta un muso schiacciato e due occhi grandi, orecchie a dritte a punta. Il manto della razza è corto e lucido, generalmente pezzato tra il colore bianco e il colore nero. Il Boston Terrier presenta spesso un’inclinazione con alcune patologie quali problemi cardiaci, lussazioni al ginocchio congenite, oculopatie, motivo per il quale gli allevamenti effettuano numerosi controlli sanitari prima della vendita. Il costo commerciale della razza oscilla tra i 1.700 e i 2.000 euro, rivelandosi una delle razze più amate in america ma anche nel resto del mondo.