mercoledì, 23 ottobre, 2019
I castelli delle favole: quali sono, le loro caratteristiche e dove si trovano

Ci sono circa 6 castelli famosi in Europa da essere stati lo spunto di ispirazione per Walt Disney, sui quali creare i disegni delle dimore di re e regine all’interno dei suoi stessi amati cartoni. Molti si trovano nelle terre germaniche, nella valle della Loira e nel Leichtenstein, pochi altri in Svizzera, Spagna e Portogallo. Andiamo a vedere quali sono spendendoci qualche parola per descriverli.

Neuschwanstein

È in modo più assoluto il più importante poiché non è solo il simbolo della Baviera nel mondo ma anche il castello simbolo dello stesso logo della Disney. Proprio per creare il disegno del castello de La Bella addormentata nel bosco, (ma anche del castello di Cenerentola) sono state riprese le fattezze di questo maniero arroccato tra le alte montagne della regione tedesca conosciuta per essere uno dei posti da favola più acclamate dai turisti. Il castello è uno dei più famosi di quelli fatti costruire da Ludovico II di Baviera e inaugurato nel 1886. Assieme al paesaggio circostante è una delle attrazioni più ricercate per chi ancora cerca la favola nella propria vita.

Chambord

Il castello su cui Disney basò la dimora dello spietato principe nella favola de La Bella e la Bestia è situato nella Valle della Loira ed è uno dei più vasti. Fu costruita tra il 1519 e il 1547 con uno stile rinascimentale ospitato personaggi illustri il regime francese come Luigi XIV ma anche Molière. Peccato solo che, ad accogliere i turisti, non ci siano Lumière e Tockins. È innegabile però che l’ispirazione di Walt Disney per creare questo castello unisce quello di Chambord con quello di Neuschwastein.

Chillon

Il castello del principe Eric della Sirenetta si può trovare invece nella zona francese della stessa Svizzera e individuare nel castello di Chillon. Questo bellissimo maniero sorge a Veytaux sulla riva del lago di Ginevra. Edificato su di un Isolotto fu dimora storica anche dei conti di Savoia.

Alcázar di Segovia

Tra i numerosi castelli che si dice sono stati di ispirazione per Walt Disney, c’è anche l’ Alcázar di Segovia, costruito intorno al periodo della dominazione araba della zona e ampliato nel 1400. Posto per circa 80 m su uno Sperone roccioso Le due torri richiamano quelle del castello della Regina Grimilde in Biancaneve e i sette nani, il primo lungometraggio Disney. Chissà se anche all’interno potremmo riconoscere la sala del trono e dello specchio, come anche la cripta dove la regina si trasformò in vecchia strega.

Mont Saint-Michel

Tutti quelli che hanno visto il film Rapunzel – L’intreccio della torre ha potuto riconoscere nel castello del re e della regina, suoi genitori, le fattezze di Mont Saint-Michel in Normandia, poso su di un isolotto circondato da una Baia che, il movimento delle maree si trasforma in tutto e per tutto in un’isola.

Hotel de Glace

Persino il ghiaccio edificato dalla regina Elsa con la magia ha un corrispettivo nella nostra realtà. L’Hotel de Glace è situato a Quebec, nel Canada, ed è stato d’aiuto per gli animatori della Disney soprattutto per lo studio della luce che agisce sul ghiaccio. Ogni anno viene ricostruito e la sua apertura (stagionale) coincide con le temperature più basse che si trovano in Canada, da Gennaio a Marzo. Non è un caso che dal 2014 possano scegliere una suite a tema Frozen.

Taj Mahal

La somiglianza fra il mausoleo situato ad Agra, uno dei più celebri monumenti dell’India, con il palazzo del sultano nel cartone Aladdin, salta immediatamente all’occhio, anche se il primo risulta piuttosto ristretto, e certamente non è un castello. Ho fatto costruire nel 1632 dall’imperatore moghul Shah Jahan in memoria della sua moglie Mumtaz Mahal. Sarebbe bello se lo si potesse raggiungere su di un tappeto volante.