lunedì, 17 giugno, 2019
La sindrome di Asperger: cos’è, caratteristiche e sintomi

La sindrome di Asperger è in pratica considerata un disturbo della crescita e, per questa ragione, può essere definita e accomunata ad una lieve forma dello “spettro autistico”. Ma andiamo a vedere quali sono le caratteristiche e i sintomi, che si manifestano in genere, in un individuo, sin dalla giovanissima età.

Caratteristiche e sintomi della sindrome di Asperger

Questo tipo di sindrome si presenta con svariati sintomi, più sotto un profilo psicologico e di apprendimento cognitivo, che fisico. Tra questi, i più importanti sono:

  • l’interazione sociale viene compromessa dalla scarsa voglia di comunicazione
  • assunzione di modelli comportamentali stereotipati
  • le attività svolti e gli interessi sono limitati
  • frasi non troppo lunghe nella loro capacità espressiva
  • carenza di empatia emotiva e cognitiva

Nonostante questi tipici sintomi, chi soffre di questa sindrome non ha nessun ritardo nell’ apprendimento e nel linguaggio. Alcuni soggetti Asperger sono capaci di assorire modi di parlare forbiti e scientifici.

Interazione sociale

La carenza di empatia del soggetto Asperger  può sicuramente essere la causa di eventi significativi, e a volte anche gravi, durante la sua vita sociale e comunitaria, a scuola e anche nella stessa famiglia. L’incapacità di reagire e ad interagire nella comunicazione con la società circostante può esser vista come una forma di disprezzo, di insensibilità e di insolito egocentrismo. Possono riscontrare difficiltà nel formare legami e amicizie con chiunque, specialmente se si chiudono in quello che si chiama mutismo selettivo, secondo cui parlano e rivolgono la parola solo a determinati individui, ignorandone altri. Hanno difficoltà a guardare negli occhi la gente che parla loro, per una paura psicologica intrinseca di essere scoperti nei loro pensieri.

Attività e interessi limitati

I soggetti affetti dalla sindrome di Asperger mostrano degli interessi unici e ripetitivi svolgendo attività che lo sono altrettanto. Seguono routines inflessibili e presentano sentimenti di rabbia e pura frustrazione al minimo cambiamento nella programmazione di eventi e appuntamenti. Il perseguimento di specifiche ristrette aree di interesse una delle caratteristiche più comuni della sindrome. Infatti i bambini Asperger possono raccogliere molte informazioni nella propria memoria immagazzinandole senza però avere una specifica comprensione di un tema più ampio: ad esempio può ricordare i vari tipi di fotocamere in macchine fotografiche senza essere interessato di fotografia.

Capacità di dialogo

Anche se gli individui Asperger acquisiscono competenze linguistiche senza ritardi e la capacità di dialogare è priva di anomalie, il loro linguaggio risulta inconsueto: infatti a livello di argomenti, i concetti espressi da chi soffre di questa sindrome arrivano in modo brusco, le parole degli interlocutori vengono spesso interpretate in modo letterale senza riuscire a comprendere quelle sfumature del linguaggio come l’ironia e la battuta simpatica.