venerdì, 24 maggio, 2019
Migliori siti e applicazioni per vendite e annunci

Data la continua evoluzione della rete internet, si può notare che navigando sui vari portali di ricerca tutti sono in grado di trovare qualsiasi cosa e in qualunque momento. Proprio in relazione a questa evoluzione anche i siti e le applicazioni dove poter vendere il proprio usato. Ma in che modo rimettere questi prodotti sul mercato, anche se già utilizzati da noi?

I siti e le migliori applicazioni online

In questo articolo si menzioneranno i migliori, spiegando quanto più possibile le politiche di vendita. Online, ss queste specifiche pagine web (e applicazioni), che vi andremo ad elencare, si possono vendere qualsiasi tipo di oggetti già usati, anche macchine, oppure affittare le stanze di una casa in subaffitto (proponendo anche la formula casa vacanza o B&B).

  • Autoscout24: è specificatamente un’applicazione dove poter comprare e vendere le auto usate. Molti tra i 2 milioni di veicoli presentano il sigillo di garanzia e ciò vuol dire che l’auto offerta è stata testata dagli esperti dell’ applicazione mettendo al riparo chiunque da brutte sorprese.
  • Subito.it: in questo sito si possono trovare tutti i tipi di annunci, anche quelli di lavoro, ma soprattutto di vendita di ogni tipo di oggetto, dalle macchine ai cellulari, case in vendita (o affitto), offerta di servizi, in ogni parte d’Italia. Si può scaricare l’applicazione anche sul Google Store per controllare l’andamento dei propri annnci e rispondere ai potenziali acquirenti.
  • Secondamano.it: in caso avreste problemi con la pubblicazione del vostro annuncio su Subito.it, il sito Secondamano.it è una valida alternativa e ci somiglia molto, anche se più facile e intuitivo oltre che più rapido. Come potete vedere dall’interfaccia il sito aiuta ad esporre in vetrina tutto ciò che si vuole vendere o affittare.
  •  Shpock: è certamente uno dei siti più rapidi, proprio perché si basa sull’utilizzo di un’applicazione per smartphone. È sufficiente fare una foto stabilire un prezzo e le condizioni di vendita; si può decidere poi di acquistare dei pacchetti pubblicitari oppure di condividere l’annuncio sui social.
  • Letgo: si tratta di un’altra applicazione molto simile a Shpock, ma che a differenza non prevede l’obbligo di pagare la pubblicità, è sufficiente iscriversi creare un annuncio e condividerlo sui social network o sulle pagine Facebook.
  • Ebay: è certamente il sito numero uno al mondo dove si possono mettere all’asta e vendere numerosi tipi di articoli, facilitando il contatto fra acquirente e venditore.
  • Etsy: oltre che essere un sito dove poter vendere i propri oggetti fatti a mano, è utile anche per vendere tutto ciò che è stato usato. Se aprite un negozio in questo sito ricordatevi che potete vendere inizialmente al massimo 10 oggetti.