martedì, 11 dicembre, 2018

Andamento-borse-638x425Sia che si consideri il trading online come un semplice passatempo, sia che lo si interpreti come una possibile fonte di guadagno o addirittura un lavoro a tempo pieno, occorre conoscerne le regole e le potenzialità, pena la perdita degli importi investiti o peggio dell’intero deposito versato. Sono infatti numerosi i trader alle prime armi che si tuffano nel mare del Forex senza una previa preparazione, sia psicologica che tecnica, andando incontro a forti delusioni e passivi irrecuperabili. Vediamo insieme quali sono gli errori principali da evitare per tutelare il proprio account da spiacevoli perdite.

Primo errore dei Forex trader

I trader più frettolosi ed acerbi tendono a considerare la fase formativa come un ostacolo piuttosto che come una risorsa, in quanto ritarderebbe l’accesso alle operazioni con le piattaforme. In realtà, esercitarsi con un conto demo e studiare il materiale didattico messo a disposizione dal broker (a proposito, vi raccomandiamo sempre di sceglierne uno affidabile tra quelli segnalati su internet all’indirizzo http://www.iforexbroker.eu/) è sempre la tattica giusta per impadronirsi delle competenze necessarie al fine di realizzare con regolarità e sicurezza i primi profitti. Inoltre, specialmente con le simulazioni e le esercitazioni, si potrà iniziare a comprendere e a gestire la dimensione emotiva del trading, uno degli aspetti preponderanti durante le negoziazioni con le valute internazionali.

Errore n. 2 nel Forex

Un altro errore deleterio nel Forex è l’improvvisazione. Operare senza aver sviluppato una previa strategia di azione non consentirà di approfittare delle opportunità dei vari scenari finanziari, andando incontro verso baratri, vicoli ciechi o trappole che alimentano i potenziali passivi. L’elaborazione di un piano richiede ovviamente la capacità di leggere ed interpretare gli strumenti di analisi tecnica ed i grafici, che sapranno dare preziose indicazioni circa elementi come la volatilità, la ciclicità e la direzione della quotazione di un asset valutario.

Terzo errore

Un terzo errore tipico del trader novizio nel Forex consiste nel non accettare mai un eventuale passivo giornaliero, che invece rappresenta un accadimento strutturale nel trading online. Intestardirsi nel tentativo disperato di ripianare il passivo può portare a volte ad un incremento della stessa perdita, per cui si consiglia di focalizzarsi non tanto sul bilancio giornaliero o a breve termine, bensì su quello mensile a medio e lungo termine, al fine di valutare i risultati complessivi dell’esperienza di trading da un punto di vista più ampio.