martedì, 24 Novembre, 2020
Isole greche: quali sono, quando andarci e curiosità

Mare cristallino, natura brulla, case bianche dai tetti blu e un’atmosfera sospesa nel tempo: le Isole Greche sono dei veri gioielli adagiati nel Mar Mediterraneo, destinazioni amatissime dai vacanzieri di tutto il mondo per la loro bellezza così particolare. Ma quale isola scegliere per le proprie vacanze?

Le opzioni sono davvero tantissime: la Grecia infatti, tra il Mar Ionio e il Mar Egeo, conta più di 1.000 isole in Cicladi, Sporadi, Ionie, Dodecaneso, Isole dell’Egeo Settentrionale e Creta.

Stilare una lista delle più belle è impossibile, perché ognuna ha una caratteristica che la rende unica: ci sono quelle più isolate, quelle quasi disabitate, quelle vivaci animate da locali, quelle dedicate alle vacanze di lusso, quelle ricche di storia, quelle col mare più bello.

L’unico modo di decidere dove andare è quello di scegliere in base ai propri interessi l’isola che più si adatta al proprio ideale di vacanza.

Le Isole Greche più famose

Le Isole Cicladi sono quelle che rappresentano meglio l’ideale che abbiamo della Grecia, con grandi scogliere e casette bianche e blu, calette nascoste e mare trasparente.

Collegate da numerosi voli aerei anche di compagnie low cost, tra le oltre 200 isole e isolette che compongono le Cicladi la più famosa e frequentata è senza dubbio Santorini: è l’isola più grande dell’arcipelago e si dice che, dall’alto delle sue scogliere vulcaniche, si ammirino i tramonti più belli di tutto il Mediterraneo.

Quello che colpisce particolarmente è la sua conformazione: i borghi dell’isola – Fira, Oia e Imerovigli – sorgono in cima a quello che era un enorme cratere vulcanico, di cui ancora si può ammirare la conformazione. Nella terra brulla e scura spiccano queste casette bianche e basse, la maggior parte delle quali sono diventate hotel tra i più lussuosi del mondo. L’ambiente è davvero indimenticabile e la sera Oia e Fira sono cittadine vivaci e divertenti.

Chi cerca serate scatenate e movida tutta la notte amerà Mykonos, la seconda star delle Cicladi: le sue spiagge sono meravigliose, i paesaggi mozzafiato e l’ambiente sembra una cartolina fatta di casette bianche, finestre azzurre, cascate di fiori multicolore e maestosi mulini a vento. L’estate è affollatissima e scatenata, fuori stagione torna a essere una meta tranquilla e godibile.

Ci spostiamo nel Dodecaneso alla volta di Kos, isola molto grande e ben collegata da diversi voli di linea: poliedrica e dai mille volti, quello che rende famosa questa destinazione sono le spiagge spettacolari bagnate da un mare dai colori indimenticabili. Tra le più belle suggeriamo Agios Stefanos, una delle più amate e fotografate dell’isola e Paradise Beach, 6 chilometri di sabbia bianca e acqua turchese.

Ma la spiaggia più famosa di tutta la Grecia si trova a Zante, spettacolare isola dell’arcipelago delle Ionie: è la Spiaggia del Relitto, forse una delle più conosciute al mondo. Caratterizzata da scogliere bianche a picco e mare, è raggiungibile solo via mare, oppure ammirabile dall’alto di uno splendido punto panoramico. Al di là delle spiagge, Zante è affascinante anche per la sua atmosfera da classica isola greca, piena di taverne, ristorantini e locali affacciati sul mare.

Le isole minori tutte da scoprire

In quanto a isole piccole e meno conosciute, c’è veramente l’imbarazzo della scelta: molto comode e vicino alla terraferma, Skiathos e Skopelos sono due destinazioni tranquille, bellissime e molto rilassanti. Fanno parte delle Isole Sporadi e sono caratterizzate da una vegetazione verde e rigogliosa, da spiagge di sabbia bianca finissime e da un mare davvero magnifico.

Deliziosa anche la piccola Milos, perla del Mar Egeo: è conosciuta come l’isola dei colori, ed è conosciuta per i suoi paesaggi lunari, la sua ricca sotria e le sorgenti termali sottomarine della spiaggia di Paliochori.

Se cercate paesaggi da cartolina, invece, non perdere la romantica Cefalonia, un’isola lussureggiante dal mare meraviglioso e dalle casette colorate e dalla ricca produzione di ottimo vino.

Informazioni utili e curiosità

– Se amate una vacanza frizzante e allegra, sicuramente l’estate è il periodo migliore per voi, ma considerate che nei mesi estivi le Isole Greche sono frequentatissime, soprattutto le più famose. L’ideale, per goderne la bellezza senza grandi folle, è andare leggermente fuori stagione: maggio/giugno e settembre/ottobre sono mesi perfetti, e abbastanza caldi da poter godere anche il bellissimo mare.

– Le Isole Greche sono molto amate dal cinema, che spesso le ha usate come location per i suoi film: tra i più celebri il musical Mamma Mia!, tutto girato tra Skiathos e Skopelos, e Il Mandolino del Capitano Corelli, ambientato a Cefalonia.