mercoledì, 16 gennaio, 2019
Mestieri con la F: elenco, curiosità, caratteristiche

Quali saranno mai i mestieri che iniziano con la lettera F e quali sono le loro caratteristiche? Andiamo a scoprirli insieme in questo articolo che raccoglie un elenco ben nutrito.

Mestieri che iniziano con la lettera F

Fabbro: si tratta di uno dei mestieri più longevi in assoluto, è davvero molto antico. Si pensi che da questo mestiere deriva un nome molto comune nell’antica Roma, Fabricius poi Fabrizio. Il fabbro in pratica è colui che forgia il ferro e il metallo forgiando utensili di tutti i tipi (nei tempi più antichi creava le spade ed era anche un bravo orafo, di norma)

Falegname:  altro mestiere di retaggio molto antico, è conosciuto proprio come uno dei mestieri di artigianato più importanti. Se pensate a San Giuseppe (lo sposo di Maria) e a Gesù stessi, indovinate che mestiere facevano? Proprio quello del falegname. Un tempo questo tipo di mestiere aveva tante responsabilità, come quello di costruttore di un’intera casa ad esempio, e come artista intagliava il legno per ricavarne sia suppellettili e oggetti di uso comune, ma anche giochi ed orologi (pensate anche a Geppetto, che ha creato Pinocchio).

Farmacista: anche in questo caso si parla di un mestiere non proprio antico come il falegname e il fabbro, ma ha ugualmente molta storia alle spalle. I primi farmacisti, infatti, preparavano i medicinali all’interno di un laboratorio privato. Con l’avvento delle case farmaceutiche, al giorno d’oggi, il mestiere del farmacista è limitato alla sola distribuzione dei farmaci, dietro prescrizione dei medici, e alla consulenza (specialmente se sono anche laureati in medicina).

Facchino: una persona che esercita il mestiere del facchino, di solito, la si può trovare anche in albergo. Infatti la parola facchino non è proprio del tutto legata all’ambiente alberghiero, ma anche all’interno dei negozi (coloro che si occupano di portare i pacchi della merce fino in magazzino, e quindi anche magazzinieri) e alle Poste (sempre con il medesimo compito).

Ferroviere: sin dall’avvento e la costruzione delle prime ferrovie, questo mestiere veniva svolto proprio a bordo dei treni. Il ferroviere si occupava di guidare il treno ma anche di aiutare le persone a salirci sopra. Suonava con il fischietto l’orario di partenza e si occupava della manutenzione del veicolo. Un factotum del treno, insomma. Dal momento che al giorno d’oggi ci sono più figure, per quanto riguarda le ferrovie, il ferroviere si
trasforma in ferrotranviere, cioè colui che guida il treno a destinazione.

Finanziere: questo mestiere viene esercitato soprattutto da persone che lavorano già in banca oppure in un istituto di credito. Si occupa quindi esclusivamente dei prestiti verso i clienti della banca e a determinare attraverso calcoli i tassi di interesse e fornire le varie agevolazioni. Alcuni invece lavorano per società di trading online, e spiegano al meglio come investire dei determinati titoli in Borsa.

Fioraio/fiorista: mentre il fioraio si occupa solo della vendita al dettaglio di fiori e piante (e molti di questi si rivelano grandi artisti in fatto di composizioni floreali), il fiorista si occupa anche di decorazioni floreali all’interno di ambienti in cui si svolgono degli eventi in particolare, ad esempio le chiese per i matrimoni e le sale ricevimento per qualsiasi tipo di evento.

Fisioterapista: Il fisioterapista è praticamente colui che si occupa di applicare terapie e manovre manuali su un paziente che deve recuperare le forze e la motricità dei propri muscoli dopo un intervento o dopo un periodo difficile di salute (ossea e/o muscolare). Il più delle volte non lavora a stretto contatto di un fisiatra, che è un medico proprio specialista in riabilitazione motoria, alle volte invece applica solamente quel che il fisiatra prescrive al paziente.

Fornaio: anche questo è da annoverare tra i mestieri più antichi, sicuramente accanto al fabbro e al falegname. Il fornaio è l’artista del pane, ma anche di tutti quei dolci da forno dei quali tutti andiamo pazzi, che vanno cotti appunto in forno. Di solito il fornaio è anche un pasticciere e un pizzaiolo.

Fruttivendolo: si occupa della vendita a dettaglio dei prodotti ortofrutticoli, quindi frutta e verdure. Di solito è anche il proprietario di una piccola impresa del medesimo tipo.

Ferrista: è un infermiere che, in genere, collabora agli interventi chirugici come colui (o colei) che è addetto al passaggio e all’igiene degli strumenti di lavoro di un chirurgo.

Fumettista: Questo mestiere è certamente uno dei più ambiti da chi è già disegnatore senti se no, ma esperto nella creazione di vignette e storie a fumetto. Molti seguono il metodo classico fondato dagli autori di Dylan Dog, di Tex, di Dampyr. Altri invece preferiscono specializzarsi nel disegnare fumetti di manga giapponesi.