martedì, 11 dicembre, 2018

dollaro-USADeterminate decisioni politiche, economiche o sociali influenzano (e di molto) quelli che sono gli andamenti finanziari del trading, una branca che negli ultimi tempi ha diversificato il proprio raggio d’azione in virtù di un aumento considerevole della domanda in tal senso proveniente da qualsivoglia ambito, pubblico o privato che sia. Una delle aree operative peculiari del trading online è il Forex, il quale, complice il recente Brexit, sta vivendo una situazione di perenne mutamento monetario dettato dalla quasi totalità delle valute internazionali. Un quadro eterogeneo, che però non manca di offrire casi specifici meritevoli di attenzione.

Yen-dollaro, alti e bassi di una risalita senza precedenti

Stando a quanto appreso dal sito di informazione economica Forex Deer (http://www.forexdeer.com/) il cambio dollaro-yen, ad esempio, sta vivendo una fase di rialzo senza precedenti che gode di molteplici sprint percentuali a distanza di pochissimo tempo l’uno dall’altro. L’ultimo in ordine cronologico parla di una risalita fino a 105,7 punti, un traguardo avvenuto in poche ore e senza nessun market mover a fargli da contorno. Ciò nonostante, la moneta giapponese sembra indirizzata verso un sentiero piuttosto accidentato in grado di trasformarla, nel giro di pochissime settimane, in una valuta con poca credibilità sul mercato, soprattutto se si tiene considerazione la sua notoria valenza finanziaria come bene rifugio per momenti storici decisamente complicati.

Ad ogni modo, gli interventi strutturali percepiti lungo le bande di Bollinger delineano un contesto altalenante che si avvale delle descrizioni sviscerate qualche riga fa. Il dollaro, in attesa della cosiddetta manovra sul taglio ai tassi di interesse, fa leva sulle nuove fonti di energia rinnovabili e su una ripresa della manodopera nazionale sollecitata da un incremento della domanda dei prodotti nazionali. Lo yen, invece, non può fare altro che accollarsi anni e anni di sciagurata politica interna e cercare di trovare una soluzione al passo coi tempi capace di dare nuova linfa ad un’economia estremamente importante per le sorti degli asset merceologici globali.

Per cercare di non perdere alcun dettaglio relativo al Forex (o ad altri strumenti tipici del trading online), si può tranquillamente contare sul supporto telematico fornito dai broker online, piattaforme di intermediazione specializzate nell’erogazione di servizi a regola d’arte e nella formazione continua mediante materiale didattico e aree di prova gratuita.